Assicurioso

Notizie dal mondo delle assicurazioni... e non solo

Confindustria Ancma, contro il caro assicurazioni

Proteste contro il caro assicurazioni sulle due ruoteL’Associazione nazionale ciclo motociclo e accessori, vede nell’anomalia delle tariffe assicurative per le due ruote a motore il principale ostacolo all’acquisto.L’Associazione nazionale ciclo motociclo e accessori, vede nell’anomalia delle tariffe assicurative per le due ruote a motore il principale ostacolo all’acquisto.

Da settembre le assicurazioni devono garantire un'area riservata online

Da settembre a ognuno il suo profilo assicurativoA partire dal 1° settembre 2013, i consumatori che stipulano una polizza di assicurazione potranno chiedere l'attivazione, nel sito internet della loro impresa di assicurazione, di un'area riservata, a cui accedere con modalità protetta, per consultare in tempo reale la propria posizione assicurativa, verificare le coperture in corso e le relative scadenze dei prem.

L'Ivass segnala la commercializzazione di Rc Auto su siti intermediari senza requisiti

IvassSempre preziose le segnalazioni che l'Istituto di Vigilanza per le assicurazioni fornisce tramite il suo sito istituzionale. L’Ivass rende noto che è stata segnalata la commercializzazione di polizze r.c. auto, anche aventi durata temporanea (5 giorni), tramite i seguenti siti internet: www.autotranzit.it www.tranzitior.com, che non consentono l’identificazione dell’intermediario né l’accertamento della relativa iscrizione nel Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

Auto: assicurazioni, possibile avvio indagine Ue su Italia

La Commissione UE potrebbe avviare indagine su polizza auto in ItaliaLa Commissione europea potrebbe presto avviare un'indagine sui prezzi della RcAuto in Italia. Lo ha riferito oggi un rappresentante della direzione Mercato interno dell'esecutivo comunitario, durante un'audizione alla commissione Petizioni dell'Europarlamento.

Assicurazioni fra crisi, inquinamento e catastrofi: l’allarme di Aiba

Francesco Paparella di AIBAL'allarme è lanciato dall'Aiba (Associazione Italiana dei Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni): "Meno del 20% delle aziende italiane, contro l’80% delle imprese tedesche - ha sottolineato il presidente Francesco Paparella - ha una polizza Danni indiretti che protegge dalle perdite economiche conseguenti a un fermo di produzione".

Sei qui: Home